Guarda, c'è un buco

"Guarda, c'è un buco", dice perplesso il gatto Amleto, "lo vedo adesso"
"Ma non è un buco! È casa mia!" ribatte pronto il cane Tobia
"Guarda, c'è un buco", della collana i libri coi buchi

Guarda c'è un buco è stato il libro preferito di nostro figlio Marcello, circa 10 anni fa. Allora 3enne, ma anche prima, il piccolo ci chiedeva COSTANTEMENTE di leggerglielo, al punto di accorgersi se per caso sbagliavamo o cambiavamo leggermente le parole, al punto di sedersi a leggerlo ad alta voce da solo, senza saper ancora leggere.


Durante il lockdown, i primi di Aprile, ricorderete, lo scarico della vasca si è rotto. Ovviamente – chi mi conosce lo sa – non potevamo stare senza lavarci, se non altro per via di non interrompere anticipatamente una relazione ormai vicina alla maturità 1 .

Dopo un paio di tentativi artigianali che hanno comportato una mattonella rotta – inevitabile –, un sacco di frustrazione, e delle cicatrici sul braccio sparite solo da poco, mi sono arreso all'evidenza di dover chiamare l'idraulico.

"Guarda c'è un buco. E guarda che sporco", dice Marco, nel mentre pensando "ma dio di quel ..."

Il resto l'ho già raccontato.


5 giorni dopo aver risolto il problema dello scarico della doccia, si è rotta la pompa dell'acqua. Fortuntatamente non nel senso che non funzionava, ma nel senso che non smetteva di funzionare. Dopo un altro breve colloquio col suddetto idraulico, abbiamo deciso di tenercela rotta per un po', avendo un interruttore per spegnerla quando inutilizzata.

Dopo qualche mese ci siamo abituati alla prassi di andare "di là" ad accendere e poi spegnere la pompa per avere acqua calda in cucina o per fare la doccia.

Nonostante il disagio, abbiamo retto fino a Giugno, prima di farla aggiustare. Purtroppo essendo dietro ad altri pezzi di ferraglia legati all'impianto idraulico senza accesso diretto, l'idraulico ha dovuto aprire un altro buco nel muro.

"Guarda c'è un buco, proprio durante il contagio", dice Marco pensando "che dio...!"

Tutto questo per dire che pochi giorni fa abbiamo chiamato il nostro handyman di fiducia a sistemare il buco, con un pannello apribile questa volta, e mentre spiegavamo che "Giovedì arriva Davide 2 a sistemare i buchi in bagno", Arturo, il nostro piccolo Sherlock Holmes, se n'è uscito con

Quali buchi?

1. Abbiamo fatto 17 anni il 3 Maggio, il 3 Settembre e il 3 Ottobre. È una lunga storia.

2. Non credevate veramente che avessimo un handyman inglese vero? Avete visto come han gestito il brexit? non gli farei avvitare una lampadina a questi 3 .

3. A proposito di lampadine, una settimana fa abbiamo dovuto chiamare l'elettricista che tutte le prese della casa hanno smesso di funzionare per un contatto, nella cappa della cucina 🤷‍♀️🤷‍♀️🤷‍♀️