Trentanove

Ho passato buona parte del mio compleanno da solo e, inaspettatamente, é andato tutto bene.

La mia compagna aveva preparato un'attività da fare insieme e seppure mi avesse accennato che aveva il suo nome all over it, mi ero assicurato non fosse opera, balletto o qualche sorta di conferenza sul terrorismo, tema del suo futuro phd, politica o giustizia sociale. Purtroppo ciò ha creato in me un senso di falsa sicurezza.

Ora, prima di giudicare, tenete presente che per un buon 60% del mio tempo in ufficio partecipo a meeting e workshop in cui attraverso varie e svariate strategie cerchiamo di ottenere consenso su problemi di pianificazione, design, implementazione... E che negli ultimi 3 mesi il mio lavoro è stato decisamente più stressante del solito.

Una volta arrivati all'università, un signore di mezza età ci ha presentato il programma della giornata: un workshop di quattro ore, con lo scopo di disegnare un gioco sulla falsariga di Monopoly ma basato su un'economia alternativa.

Son quasi orgoglioso di essere riuscito a resistere fino all'annuncio della sessione di 45 minuti con post it e brain storming della critica alla società attuale, prima di alzarmi e andarmene. Purtroppo dovendo mantenere i rapporti con l'università, e dato il numero esiguo di partecipanti, Irene non ha potuto seguirmi.

Glass of IPA

Sebbene ritrovarsi da soli a bere al pub possa suonare tristanzuolo, è un ottimo piano, quando ci si accorge di non avere con sé le chiavi di casa.

A seguito di qualche pinta, e svariati messaggi con la consorte per rassicurarci vicendevolmente sulla solidità del nostro rapporto, mi son ritrovato al cinema.

Midsommar è un film meraviglioso.

Lei era all'uscita ad aspettarmi. Le ho chiesto del workshop, lei mi ha raccontato e io le ho detto che ero felice che si fosse divertita e di non aver partecipato. Lei mi ha detto che le dispiaceva e io che non importava, che la buona fede a volte gioca brutti scherzi. Poi siam tornati a casa assieme, relativamente sereni.

Raccontando questi eventi ad alcuni colleghi ho ricevuto da did she really bring you to a workshop? a did you really just leave like that? ma tutti si son trovati sostanzialmente d'accordo sul fatto che ci vuole un rapporto solido per non ritrovarsi risucchiati in un litigio.

** WARNING: MORALE SPICCIOLA AHEAD **

E se anche non è detto che questo episodio non venga rinfacciato da una parte o dall'altra in futuri litigi; e se anche non é sicuramente stato il mio compleanno migliore – e nemmeno il peggiore; sicuramente é un compleanno che non andrà dimenticato e che mi fa apprezzare molto quello che siam riusciti a mettere assieme in questi 16 anni.

Show Comments