Un po' punk

Oggi ricomincio a lavorare, dopo un periodo natalizio avvolto in uno scaldotto e con livelli di energia supportati unicamente da qualche Pocket Coffee 1 .

Ovviamente il mio rientro al lavoro si accompagna a pochi meeting, per via dei colleghi in ferie

per me è la build che noi modern developers™️ non compiliamo. via xkcd

E mentre aspetto che le best practice del software development facciano il loro corso, mi ritrovo a leggere di cose di musica, e scopro che gli Antarctigo Vespucci, che conoscevo per via del mai abbastanza celebrato Jeff Rosenstock 2 , sono lui e Chris Farren, che gli ha aperto il concerto a Londra, un solido check sulla mia bucket list.

E insieme son due fantastici e adorabili cialtroni

Freakin' U Out - Antarctigo Vespucci

Poi ho visto un articolo sui 20 most underrated punk albums e al netto dello scontato celo manca mi è caduta la mascella al trovarci Double Plaidinum dei Lagwagon, non certo il mio preferito 3 ma non pensavo fosse underrated.

Detto questo, in realtà volevo parlare di Home dei Off With Their Heads, il nome non mi dice letteralmente nulla, probabilmente a causa delle modalità di ascolto passive a cui ci ha abituato Spotify, ma il disco è stranamente conosciuto, come se una canzone alla volta sian quasi tutte prima o poi finite, e a pieno titolo verrebbe da dire, nel mio Discovery Weekly.

Nightlife – Off With Their Heads

E questo mi ricorda l'AAARGHHH 4 , il negozio di musica punk di Modena degli anni '90, due stanze spoglie con una serie di cd sostanzialmente sconosciuti in cui ho speso qualche tempo a scegliere sciocchezze e piccole perle, per poi ritrovarmi un giorno a investire su 2 cd della Epitaph 5 per avere la VHS "Feel Lucky, Punk?" in omaggio

la cover

Quando internet non esisteva, scoprire musica di nicchia che stava esplodendo in un altro continente era molto meno semplice.

Hate you – Daredevils

1. Dopo i primi 2 giorni di febbrone, la mia esperienza col covid si è manifestata in una stanchezza pressochè cronica, che se ignorata portava a nuova febbre. Dormendo resettavo tutto e si ripartiva benino, quindi son stati 5 giorni di penniche, scaldotto e, appunto, pocket coffee gentilmente donati dal cognato di buon cuore. Il resto del cibo, nonostante non abbia perso gusto o olfatto mi ha lasciato abbastanza indifferente, al punto di perdere più di qualche chilo e di lasciare 2 fette di pizza l'ultima volta che abbiamo ordinato, non credevo di poter cadere così in basso.

2. No, seriamente, se non conoscete ancora Jeff Rosenstock fate qualcosa, soprattutto se avete una (at least wannabe) vena punk: è un icona del punk indipendente 2000+. Purtroppo in Europa lo abbiamo visto troppo poco perchè tra la fine dei warped tour e la sua spinta a restare indipendente, fondare la sua etichetta e rilasciare tutto gratis su internet, le sue opportunità per promozione spinta e tour fuori dagli USA si sono ridotte molto, specialmente a inizio carriera, ma è un personaggio con una storia musicale e discografica incredibile 6 .

3.  Per me è Hoss, ma vi perdono se scegliete Let's talk about feelings, se siete opinionated al riguardo ci son i commenti, eh, possiam litigare come si faceva una volta 😍

4. Purtroppo non ricordo con precisione il numero di A e H, ma mi sembra di non essere lontano

5. Mi viene da dire qualcosa dei Rancid e l'omonimo dei Pennywise

6. Bonus track

Campaign for a better weekend / Future 86 - BTMI live at their last show